Avventura sul tetto del mondo 8 giorni

Personalizza il tuo viaggio:
  • Il vostro itinerario
  • I vostri interessi
  • Hotel secondo le vostre preferenze
Da EUR p/p

Prezzo a persona per 2 in hotel 4 stelle

Il Tibet, conosciuto anche come Tetto del mondo o Terzo Polo, tra i suoi panorami circondati dai monti più alti del pianeta custodisce una cultura unica e misteriosa.

Il Tibet è la terra delle meraviglie: un altopiano a 4500 metri sul livello del mare, la catena dell'Himalaya coperta di neve, i ghiacciai, le gole e i canyon. È anche una terra impregnata di spiritualità: innumerevoli templi, fedeli in pellegrinaggio, aria pregna del profumo di incenso e dei mantra sussurrati al cielo limpido.

L'itinerario di 8 giorni che vi proponiamo vi permetterà di vedere da vicino tutto ciò. Non solo Lhasa e i suoi tesori culturali dal valore inestimabile, ma anche uno dei laghi sacri, un ghiacciaio e la vista delle vette più alte del pianeta, fino ad arrivare al cospetto del Monte Everest. Sarà un vero e proprio pellegrinaggio, non solo un viaggio, alla scoperta della cultura e dei panorami custoditi in Tibet.

Da non perdere

Al cospetto della vetta più alta del mondo

Raggiungere il campo base del Monte Everest e vederne la vetta innevata che si staglia nel cielo illuminato dalla luce del mattino è un'esperienza unica, un sogno che diventa realtà.

Monte Everest

I segreti dei Dalai Lama nascosti tra le mura del Palazzo Potala

Il Palazzo Potala è la residenza reale più alta del mondo e tra le sue mura bianche e rosse racchiude secoli di storia e cultura. Scopritene gli inestimabili tesori e i segreti guidati dai monaci che vi hanno vissuto.

Monte Everest

Barkhor Street tra i fedeli in pellegrinaggio

Percorrendo il kora di Barkor Street potrete sentire la devozione dei pellegrini che pregano inchinandosi fino a toccare terra, ma anche esplorare un mercato locale e assaggiare una tazza del particolare tè tibetano.

Monte Everest

Un pic-nic sulle sponde del sacro Lago Yamdrok

Il Lago Yamdrok è uno dei luoghi sacri del buddismo tibetano. Cosa c'è di meglio di un pic-nic sulle sue sponde per godersi il panorama e assaporarne l'atmosfera mistica?

Monte Everest

Le magiche storie dei Panchen Lama che abitano il Monastero Tashilunpo

Sapete cosa rende speciale il Monastero Tashilunpo? Non sono i suoi tetti dorati, le mura rosse o gli stupa bianchi. Il Monastero Tashilunpo è la dimora del Panchen Lama e qui potrete scoprire la sua storia e la sua relazione con il Dalai Lama.

Monte Everest

Vista sull'Himalaya dal Passo Jiawula

Discover Tibetan folk customs when you visit the living room of a local family's house. Listen to the hosts talking about their daily life. Help Tibetan people with their farming work, such as seeding, cutting barley, or hanging barley on racks.

Monte Everest

L'incredibile forza della fede

I Lama che abitano il Monastero Rongbuk ai piedi del Monte Everest vivono in condizioni estreme. Ricevere la loro benedizione e ascoltare le loro storie cambierà nel profondo il vostro modo di percepire il mondo.

Monte Everest

Mappa del tour

Monte Everest

Itinerario

All'arrivo a Lhasa troverete la vostra guida e l'autista pronti ad accogliervi. Non dovrete far altro che accomodarvi in auto e rilassarvi godendovi il panorama. Lungo la via per il vostro hotel di Lhasa potrete vedere il Fiume Yarlung Tsangpo, chiamato anche Bhamaputra, che è il fiume più lungo del Tibet, e il Fiume Lhasa.

Hotel
  • Floral Hotel Lincang
  • Shangri-La Hotel Lhasa
TibetTibet
Consigli di viaggio

Consiglio per chi arriva da Chengdu o Chongqing: se ne avete la possibilità, scegliete un posto vicino al finestrino sul lato sinistro da dove potrete ammirare la maestosa catena dell'Himalaya. Dal lato destro invece si vedono i Monti Nyainqêntanglha e i Monti Tangula.

Vi consigliamo di arrivare a Lhasa la mattina per avere più tempo per acclimatarvi all'altitudine e prevenire il mal di montagna. Se vi sentite bene potete fare una passeggiata in Piazza del Potala. Se vi sentite più tranquilli a scegliere un hotel con erogazione di ossigeno, vi consigliamo lo Shangrila Hotel o l'InterContinental Lhasa Paradise (con erogazione di ossigeno nelle camere dalle 22.00 alle 6.00)

Dopo una rilassante colazione all'occidentale, in mattinata visiterete il Palazzo Norbulingka. Una passeggiata in questo meraviglioso parco vi aiuterà ad abituarvi all'altitudine elevata. Finita la visita, con un breve viaggio di 15 minuti di macchina arriverete al cospetto del Monastero di Drepung. Per raggiungerlo dovrete salire una scalinata che vi condurrà in cima alla collina che ospita il monastero. Se siete fortunati, durante la visita sentirete i monaci buddisti che recitano i mantra.

Per pranzo potrete scegliere tra cibo tibetano, occidentale o cinese del Sichuan (piccante): la guida sarà a vostra disposizione per aiutarvi nella scelta e con le ordinazioni.

Nel pomeriggio visiterete il Monastero di Sera, dove potrete assistere al dibattito dei monaci. Questo rito molto particolare non è una semplice discussione: fate attenzione ai movimenti e ai gesti dei monaci, che si muovono quasi come seguendo i passi di una danza sacra.

Monastero di DrepungMonastero di Drepung
Monastero di SeraMonastero di Sera
Regole per visitare i templi in Tibet:

Non è permesso portare macchine fotografiche nei templi o nel cortile del dibattito. È possibile scattare foto con il cellulare, ma senza flash e con discrezione e rispetto. Quando si entra in un tempio o in un monastero, bisogna togliersi occhiali da sole e cappello. Le spalle vanno coperte e i pantaloncini corti non sono ammessi.

Bisogna sempre camminare in senso orario lungo Barkhor Street.

La mattinata si aprirà con la visita del Tempio jokhang, il più sacro di tutti i templi per il popolo tibetano. La principessa Wencheng della dinastia Tang porto quì una preziosissima statua del Buddha Sakyamuni: un tesoro inestimabile per il Buddhismo. I pellegrini arrivano da ogni parte del Tibet per rendere omaggio al Buddha, tra il profumo di incensi e i magnifici affreschi che decorano le pareti. Anche se non siete devoti, lasciatevi trasportare dall'atmosfera di sacralità che si respira in questo luogo: sarà indimenticabile.

Attorno al Tempio Jokhang troverete Barkhor Street, l'ultima parte del pellegrinaggio (kora) che conduce al tempio: qui potrete vedere i devoti pregare e fare inchini rituali prima di raggiungere Jokhang. Fate attenzione a camminare sempre in senso orario lungo la via, anche se vi fermate tra i numerosi e particolarissimi negozi di souvenir.

Le visite di oggi si concluderanno in bellezza con il Palazzo Potala. Se avete con voi una banconota da 50 yuan, giratela: quello che vedete è proprio il Potala. Dopo una salita di 360 scalini per raggiungere la cima del promontorio, vi ritroverete nel cuore simbolico di Lhasa e del Tibet. All'interno del palazzo sono custoditi tesori preziosissimi tra opere d'arte e manufatti religiosi buddhisti. Ascoltando la guida che vi condurrà tra le varie stanze, imparerete molto sulla storia del Tibet, sui Lama e sul Buddhismo. La visita si conclude con una passeggiata al sole nel parco Zongjiao Lukang e una vista unica sul Palazzo Potala dalla Collina Yaowang.

Tempio JokhangPellegrini fuori del Tempio Jokhang
Tempio JokhangTempio Jokhang

Dopo colazione, la guida e l'autista vi accompagneranno in macchina fino al Lago Yamdrok, uno dei laghi sacri del Tibet che è come un prezioso turchese incastonato tra le montagne circostanti. Se fa bello, prepareremo l'occorrente per un picnic in riva al lago con panini e frutta.

Il lago è popolato da molte specie animali, tra cui yak e uccelli acquiatici. D'estate è possibile vedere anche cigni e gabbiani. Tra le acque sorgono numerose isole e isolotti, mentre tutt'intorno le verdi praterie e le montagne aggiungono un tocco "alpino".

Lungo il tragitto potrete ammirare il ghiacciaio Karola, uno dei principali di tutta la regione. Prima di raggiungere Shigatse farete tappa a Gyantse per una visita al Monastero Palcho, con il suo imponente stupa e i famosi dipinti murali.

Hotel:
  • Tashi Choeta Hotel
Monastero PalchoMonastero Palcho
Ghiacciaio KarolaGhiacciaio Karola

Il Monastero Tashilunpo è la residenza del Panchen Lama. Durante la visita noterete che è come trovarsi in un piccolo e vivace villaggio impregnato del profumo degli incensi e del burro di yak. Se fa bello potrete sedervi al sole come i fedeli e godervi . Dopo la visita al monastero proseguirete verso Tingri, con un viaggio in macchina di circa 4½ ore. Il tragitto è lungo, ma non avrete tempo per annoiarvi grazie ai panorami spettacolari delle vette innevate che potrete ammirare dal finestrino.

Una volta arrivati a Tingri, non dovrete fare altro che godervi una buona notte di riposo, per ricaricarvi e prepararvi per vedere il Monte Everest l'indomani.

Hotel
  • Dingri Zhufeng Hotel
Monastero TashilunpoMonastero Tashilunpo
architettura del Monastero TashilunpoArchitettura del Monastero Tashilunpo

Per raggiungere il Campo base del Monte Everest da Tigri ci vogliono circa 3 ore in macchina. Ancora una volta, la vista dal finestrino sarà unica: la catena dell'Himalaya innevata che si staglia contro il cielo in tutto il suo splendore.

Una volta raggiunto il Campo base, la vetta dell'Everest sarà lì di fronte a voi (tempo permettendo), che maestosa domina il Monastero di Rongbuk poco distante. Qui avrete la possibilità di parlare con i monaci e le monache che abitano a un passo dal cielo. Ricordatevi di mostrare il vostro rispetto presentando un'hada (sciarpa di seta tibetana) in dono.

Dopo una giornata ricca di emozioni e ricordi indelebili, salirete in macchina per tornare a Shigatse.

Hotel
  • Tashi Choeta Hotel
Ammirare l'Himalaya dal Passo JiawulaAmmirare l'Himalaya dal Passo Jiawula
Campo base del Monte EverestCampo base del Monte Everest

La giornata di oggi sarà dedicata al viaggio di ritorno verso Lhasa (circa 6 ore). Percorrerete la strada che passa lungo il Yarlung Tsangpo Canyon, costellato di villaggi tradizionali tibetani e laghi turchesi. La guida vi consiglierà alcuni punti per fermarvi a fare le foto migliori.

Yarlung Tsangpo CanyonYarlung Tsangpo Canyon
Hotel
  • Floral Hotel Lincang
  • Shangri-La Hotel Lhasa

Dopo colazione, la guida e l'autista vi accompagneranno all'aeroporto per il vostro volo di ritorno.

strada statale 318 in TibetStrada statale 318 in Tibet

I nostri servizi includono:

  • Consulenza privata one-to-one con uno dei nostri esperti consulenti di viaggio
  • Guide locali versatili e preparate per ogni città che visiterete
  • Autista privato con veicolo sicuro e confortevole
  • Hotel accuratamente selezionati per venire incontro alle vostre esigenze
  • Colazione a buffet negli hotel e pranzi in ristoranti locali autentici
  • Biglietti d'ingresso per tutti i siti inclusi nell'itinerario
  • Trasporti interni (treni e/o aerei) secondo le vostre preferenze
  • Servizio clienti 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 durante il viaggio
  • Permessi di viaggio per il Tibet

Note per il viaggio

Permessi Viaggio per il Tibet

Per viaggiare in Tibet avete bisogno di uno speciale Permesso di Ingresso in Tibet. Il costo è incluso nel prezzo del tour e ci occuperemo noi della richiesta (ai viaggiatori indipendenti non è permesso fare domanda): vi basterà mandarci la copia del vostro passaporto e del visto cinese 20 giorni prima della partenza.

Possiamo garantire l'ottenimento dei permessi durante tutta la stagione di apertura del Tibet al turismo straniero.

Mal di Montagna

Prima di partire per il Tibet, consigliamo di parlare con il vostro medico curante circa le possibili complicazioni del mal di montagna. Durante il colloquio, se necessario, vi darà le medicine necessarie e tutti i consigli necessari per prevenirlo o contrastarlo. Alcuni medici prescrivono Acetazolamide/Diamox per combattere i sintomi.

Per i primi due giorni vi consigliamo di evitare bagni/docce con acqua troppo calda, alcoolici e fumo.

Bevete molto prima di uscire e ogni volta che raggiungete un'altitudine più elevata. Per i pasti preferite carboidrati e verdure. Anche se vi sentite in forma e pieni di energia, non esagerate: procedere con calma è il miglior modo per evitare i malesseri dal mal di montagna.

Guide

Le nostre guide che parlano inglese sono nativi tibetani: conoscono bene la storia e la cultura del loro paese, oltre ad aver studiato per poter offrire un servizio secondo gli standard occidentali.

Personalizzate il tour secondo le vostre esigenze

Questo tour è flessibile: potete modificare l'itinerario, aggiungere o togliere giorni per adeguarlo al vostro budget o ai vostri programmi, limarlo in base ai vostri interessi.

Crea il mio viaggio
inserisci il tuo nome
inserisci indirizzo email, es. [email protected]
scegli la data

Altre idee di viaggio